Rivista a+a

Arte + Architettura in Svizzera

NUOVO: k+a 2019.3 : Kinos | Cinémas | Cinema

«I cinema sono luoghi sacri, magici. Non solo per la loro architettura, ma anche perché promettono distrazione dalla quotidianità» dichiara Alain Marti, proprietario di cinema a Thun. E proprio in quanto mezzo di comunicazione di massa e quindi canale per il piacere e lo svago, in molte località svizzere il cinema non fu sempre accolto a braccia aperte. Il cinema si scontrava con la cultura «alta» della borghesia, veniva accostato alla pubblicità e alle insegne luminose e tacciato di promuovere una «barbara americanizzazione». Questo tipo di lotta culturale si fece sentire anche nelle preoccupazioni del noto pastore di Basilea Gustav Benz, che all'inizio della prima guerra mondiale invitò il governo a chiudere tutti i cinema per ragioni «di costume»; benché fosse stata accolta con una certa attenzione, la richiesta dovette infine essere accantonata nel rispetto della libertà economica. Nel 1931 Basilea vantava ben sedici sale con oltre 2,5 milioni di biglietti venduti: un vero e proprio boom se si considera una popolazione di 150 000 abitanti. Erano altri tempi. Oggi i cinema della città di Basilea vendono a stento 600 000 ingressi l’anno.

Ordina la rivista nel nostro >> Webshop.

Cover «k+a 2019.3 : Kinos | Cinémas | Cinema»

NUOVO: k+a 2019.2 : 1000 Jahre Basler Münster | Cathédrale de Bâle : 1000 ans | Cattedrale di Basilea: 1000 anni

Situata in posizione dominante, sopra l’ansa del Reno, la cattedrale di Basilea è un punto di riferimento che distingue il panorama cittadino. Fu inaugurata nell'ottobre 1019, in presenza di Enrico II, e ultimata nel 1500. Dedicare a quest’opera d’arte totale un intero numero di Arte + Architettura in Svizzera significa inevitabilmente prendere in considerazione una notevole varietà di aspetti.

Nell’insieme, i contributi di questo numero disegnano il ritratto di uno dei più importanti edifici sacri medievali della regione dell’alto Reno e indagano tematiche specifiche attinenti a diversi ambiti di ricerca. Sottolineano inoltre l’enorme impegno richiesto a chi si occupa del restauro conservativo, della cura e della manutenzione di questo eccezionale tesoro architettonico. In particolare segnaliamo l’intervista con Andreas Hindemann, responsabile della fabbrica della cattedrale, che raccomanda sobrietà negli interventi e invita al rispetto della storia millenaria dell’edificio.

Ordina la rivista nel nostro >> Webshop.

Cover «k+a 2019.2 : 1000 Jahre Basler Münster | Cathédrale de Bâle : 1000 ans | Cattedrale di Basilea: 1000 anni»

>> Catalogo Arte + Architettura

La rivista è naturalmente anche disponibile come abbonamento annuale:
>> Abbonamenti alla rivista Arte + Architettura in Svizzera

La rivista a+a si presenta in una nuova veste divulgativa ed è interamente stampata a colori. I contenuti vertono sul patrimonio culturale architettonico della Svizzera e includono articoli dedicati alla storia dell’arte e dell’architettura, come pure alla conservazione e documentazione dei beni culturali.

La nuova rivista intende familiarizzare i suoi lettori con le principali competenze e attività della SSAS, affinché la documentazione e lo studio del patrimonio culturale e architettonico diventino accessibili e comprensibili anche a un pubblico più ampio. La rivista trimestrale è inclusa nella quota associativa dei membri.

 

>> Supplemento online e archivio

 

Annunci pubblicitari
>> Mediadaten D-F 2019 PDF

 

SAGW