Rivista a+a

Arte + Architettura in Svizzera

NUOVO: k+a 2020.4 : Kunst und Architektur bei der Post | Art et architecture à la Poste | Arte e architettura per la Posta

   Alcune cose diventano nel tempo così familiari che quando vi passiamo accanto, giorno dopo giorno, non le vediamo quasi più. Per esempio, quando ci rechiamo alla Posta per acquistare dei francobolli o spedire un pacco, solitamente non facciamo caso alla fontana antistante l’edificio, al rilievo in calcestruzzo nella zona d’ingresso o all’opera d’arte disposta sul soffitto e sulle pareti (come nel caso riportato sulla copertina della rivista). Eppure, ci sarebbero così tante cose da scoprire!
   Come scrive Karl Kronig nel testo introduttivo a questo numero, nella seconda metà del XIX secolo il servizio di posta e telegrafo, infrastruttura dello Stato centrale, ha dato un importante contributo al «Nation Building». La tipologia architettonica degli uffici postali va dai primi palazzi di rappresentanza alla sobria «modernità PTT» dell’epoca compresa tra le due guerre, fino alle soluzioni spettacolari di Theo Hotz negli anni Settanta.
   L’integrazione di opere d’arte negli uffici postali è, sempre, anche una forma pratica di sostegno alla cultura, finalizzata ad avvicinare la collettività all’arte contemporanea. Il portfolio «Kunst am Bau» della Posta Svizzera SA, che comprende circa 130 opere, è senza dubbio eccezionale. Nel complesso, la collezione d’arte della Posta include oltre 400 opere. La linea della collezione viene ora ridefinita e i suoi contenuti sono oggetto di una mirata campagna di divulgazione, come spiega nell’intervista pubblicata in questo numero Diana Pavlicek, curatrice della collezione d’arte della Posta Svizzera SA.

Ordina la rivista nel nostro >> Webshop.

Cover «k+a 2020.4 : Kunst und Architektur bei der Post | Art et architecture à la Poste | Arte e architettura per la Posta»

 

>> Catalogo Arte + Architettura

 

La rivista è naturalmente anche disponibile come abbonamento annuale:
>> Abbonamenti alla rivista Arte + Architettura in Svizzera

La rivista a+a si presenta in una nuova veste divulgativa ed è interamente stampata a colori. I contenuti vertono sul patrimonio culturale architettonico della Svizzera e includono articoli dedicati alla storia dell’arte e dell’architettura, come pure alla conservazione e documentazione dei beni culturali.

La nuova rivista intende familiarizzare i suoi lettori con le principali competenze e attività della SSAS, affinché la documentazione e lo studio del patrimonio culturale e architettonico diventino accessibili e comprensibili anche a un pubblico più ampio. La rivista trimestrale è inclusa nella quota associativa dei membri.

 

>> Supplemento online e archivio

 

Annunci pubblicitari
>> Documentation média 2021 PDF

 

 

SAGW